3 Errori Principali degli Insegnanti di Canto

Tutto sul Canto

3 Errori Principali degli Insegnanti di Canto

Agosto 2, 2018 Insegnare canto 0

Come in ogni disciplina, un insegnante di canto ha su di sé la responsabilità morale ed educativa dei propri allievi. Spesso però alcuni insegnanti tendono a commettere i seguenti errori. E’ importante sapere che cantare bene non vuol dire automaticamente essere un buon insegnante di canto. La disciplina del canto è una materia che ha aspetti didattici come ogni altra materia

Non essere in grado di suonare uno strumento

Non è necessario per un insegnante di canto essere un virtuoso del pianoforte o della chitarra ma è sicuramente indispensabile conoscere le scale, le triadi, gli arpeggi abbastanza bene da poter suonare e far esercitare i propri allievi nonché avere delle buone nozioni di ritmo, misure e tempo. Un insegnante di canto deve essere in grado di saper leggere una chord chart ovvero le sigle degli accordi e saper parlare di armonia per poterla insegnare ai propri allievi.

Cantare sulle basi può andar bene fino ad un certo punto, se si vuole intraprendere un percorso professionale sia dal punto di vista dell’insegnante che dell’allievo bisogna uscire dalla modalità karaoke, per abbracciare l’arte del canto e dell’insegnamento.

Cantare sopra l’allievo

Uno dei principali compiti dell’insegnante è quello di ascoltare i propri allievi. Questo non è possibile se l’insegnante insiste nel cantare “sopra” l’allievo. Inoltre è fondamentale ascoltare lo studente per capire il suo range, la sua vocalità e quindi farlo cantare nelle tonalità adatte a lui.

Un insegnante di canto deve conoscere la fisiologia del tratto vocale, essere in grado di riconoscere eventuali problemi vocali dell’allievo e informare l’allievo sull’igiene vocale, sulle tecniche di riscaldamento e sulle tecniche di distensione.

Fossilizzarsi sul proprio metodo

Molti insegnanti di canto sono cantanti che hanno sperimentato nella loro carriera una tecnica che per loro funziona bene. Non è detto però che questa tecnica sia corretta e vada bene per tutte le vocalità. Inoltre molti insegnanti di canto non hanno una buona disposizione a nuove tecniche e tendono ad imporre metodo e repertorio ai propri studenti senza tenere conto delle inclinazioni e delle doti di ognuno di essi.

Mi è capitato di assistere a saggi di canto in cui tutti gli allievi sembravano piccoli cloni del loro insegnante di canto, scimmiottando una vocalità che gli era stata imposta senza tenere conto delle peculiarità vocali di ognuno di loro.

Sonamò Academy propone corsi di specializzazione per Insegnanti di Canto che vogliano fare di quest’arte una professione seriamente, con impegno e preparazione.

Vuoi diventare un Insegnante di Canto? Visita la pagina:

Master per Insegnanti di Canto a Roma

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *